Workshop sui Paesi Bassi per i parlamentari italiani

  • 25 September 2020

I Paesi Bassi in breve
I Paesi Bassi sono un paese densamente popolato con 17 milioni di abitanti. La popolazione media si avvicina ai 500 abitanti per km2 e più di 7 milioni di persone sono concentrate nell’area dell’agglomerato di Randstad, che è una delle aree metropolitane più dense d’Europa. La densità della popolazione, unita a una delle economie più dinamiche del continente – al 6° posto nella classifica dell’UE – rende i trasporti la chiave per dimostrare l’accessibilità ma anche per garantire un elevato standard di vita, vitalità economica e una vivace vita urbana.

Con una lunga tradizione di innovazione nel settore dei trasporti che risale al XVII secolo, i Paesi Bassi hanno uno dei sistemi di trasporto più efficienti al mondo. Nel suo Global Competitiveness Report per il 2014-2015, il World Economic Forum ha classificato le infrastrutture di trasporto olandesi al quarto posto nel mondo e al primo posto in Europa. Gli olandesi dispongono di una rete stradale e ferroviaria ben sviluppata che collega la maggior parte delle città più importanti, nonché di un’infrastruttura ciclistica completa e dedicata, con oltre 39.000 km di piste ciclabili. Il porto di Rotterdam è il più grande porto marittimo del mondo al di fuori dell’Asia orientale e di gran lunga il più grande porto d’Europa. Inoltre, il paese è collegato all’Europa centrale attraverso un importante sistema di vie d’acqua. Non solo le infrastrutture, ma anche la governance e la capacità di lavorare in modo coeso come società rafforzano la capacità decisionale dei Paesi Bassi. Questo rende il paese dell’acqua uno degli snodi di trasporto del continente e un interessante caso di studio per i governi di tutta Europa e del resto del mondo.

Visita di studio del Parlamento italiano
DECISIO è stato contattato da 5 parlamentari italiani della Commissione Trasporti per organizzare una visita di studio e una serie di workshop con i principali esperti e responsabili politici olandesi, al fine di acquisire una comprensione completa e solida dell’approccio olandese alla politica, alla pianificazione e alla governance dei trasporti.

La visita ha ruotato intorno a quattro temi principali: la politica nazionale dei trasporti, la mobilità a basse emissioni di carbonio e la bicicletta, le infrastrutture di trasporto strategiche e, la politica e la pianificazione dei trasporti urbani e regionali. Questa intensa visita di studio della durata di quattro giorni ha visto la partecipazione di rappresentanti del Ministero olandese delle Infrastrutture e dell’Ambiente, CROW, Università di Amsterdam, Agenzia olandese di valutazione ambientale, Città di Amsterdam, Autorità dei trasporti di Amsterdam, MRA-Electric, Schiphol Cargo Group, VeloMondial e, naturalmente, DECISIO. Sono stati organizzati tour di studio in bicicletta ad Amsterdam e Utrecht per apprezzare direttamente la pianificazione delle infrastrutture ciclistiche, le scelte progettuali e le innovazioni sul campo. Infine, è stato organizzato un incontro con professionisti italiani residenti in Olanda per avere una prospettiva esterna “italiana” sui vantaggi e gli svantaggi del sistema di trasporto olandese rispetto a quello italiano vissuto dall’utente. Al termine della visita di studio sono state fornite raccomandazioni ai 5 parlamentari ed è stato offerto un supporto per aiutare a tradurre alcune innovazioni olandesi nel contesto italiano.

Ulteriori informazioni
Siete interessati a saperne di più su questo progetto o volete organizzare un workshop anche nei Paesi Bassi? Potete mettervi in contatto con uno dei nostri consulenti. Paolo Ruffino all’indirizzo p.ruffino@decisio.nl o Kees van Ommeren all’indirizzo c.vanommeren@decisio.nl.

Vedi anche